facebook
Partiamo dall’inizio. La prima volta che ho sentito parlare d i props, ho annuito convinta perché non volevo fare brutta figura, ma non sapevo assolutamente di cosa si trattasse. Avevo intuito qualcosa dal contesto del discorso ma nulla di più.
Così sono andata ad approfondire il discorso.

In pratica i PROPS altro non sono che i cosiddetti “oggetti di scena”, ossia tutti quegli oggetti che utilizziamo per creare il nostro set fotografico.

Io li uso molto soprattutto per le foto da pubblicare sui social.
Ovviamente a seconda della foto che vuoi fare, dell’idea che vuoi dare, sia che tu venda prodotti o servizi, puoi scegliere props che richiamino la tua attività, i colori del tuo brand, oppure semplicemente che ricordino le stagioni, la natura, che diano modo di creare la giusta atmosfera.

I props possono aiutarti a rendere le tue foto e quindi il tuo profilo social ancora più riconoscibile, donando ai tuoi scatti uno stile unico, il tuo.

Ci sono props di tutti i tipi. Puoi partire da ciò che hai in casa e poi sbizzarrirti con la ricerca in mercartini, negozi specializzati o meno.

Qualche esempio? Beh, se vuoi dare un tocco vintage potresti usare un libro della tua infanzia, la teiera della nonna, un album di foto.

Cerca solo di non creare l’effetto “accozzaglia”, ma parti da un’idea e scegli solo quegli oggetti che ti aiutano a veicolarla. A volte ne basta anche solo.
In più ricorda che se vendi prodotti non saranno i props i protagonisti delle foto, quindi magari meglio metterli sullo sfondo e sfumarli.

Se hai una linea baby potresti usare un orsetto di peluche o un ciuciotto, oppure la paperella di gomma.
Se crei bijoux con i colori del mare, potresti usare sassi e conchiglie.
Se invece la tua intenzione è richiamare il concetto di natura, potresti usare foglie e fiori freschi o secchi, a seconda della stagione.

Visto che in casa non ho superfici interessanti, utilizzo gli sfondi di Lovalu Design. Sono bellissimi sfondi in vinile, comodissimi perché leggeri e perché una volta usati puoi arrotolarli e occupano pochissimo spazio.
Riproducono marmo, assi di legno, muri a mattoni ecc. Sul sito di Valentina trovi un’ampia scelta, anche per quanto riguarda le dimensioni.
Io ne ho 2/3 che alterno nelle foto, a seconda del soggetto.

Sfondo Lovalu Design – Agende di Laiepi e Mycraftroom

Oltre a Ikea, Zodio e Tiger, dove trovo sempre tante cosine carine da inserire nelle mie foto, ho due spacciatori di props preferiti:
Incartare a Seregno: un mondo fatto di carta, nastri di tutti i colori, scatole, candele e un sacco di piccoli oggetti. A natale poi trovi lucine, addobbi e tantissime altre decorazioni. L’unico limite di questo posto è che puoi acquistare solo se sei in possesso della Partita Iva.
Fiori e Colori a Bernareggio: non è un qualsiasi negozio di fiori! Qui puoi trovare, oltre alle meravigliose composizioni di Beatrice e Gigliola, tantissime piantine grasse, rami vari, tag in legno e tantissimi oggetti dal sapore nordico. Se siete in zona, fate un giro. Sono sicura che non uscirete a mani vuote.

Insomma basta poco per rendere le tue foto più belle e più tue. Cerca di non abusarne però e ricorda che anche per i props vale la regola della coerenza 😉

Alla prossima

Firma Tatiana di La Grafica Leggera

TATIANA IPPOLITO - Bernareggio (MB)
email: tatiana@lagraficaleggera.com
P.iva 09812390962 - Cod. Fisc. PPLTTN74E58F205P

Copyright © 2019 LA GRAFICA LEGGERA - Tatiana Ippolito - Cookie Policy - Privacy Policy